Prodotti con  Glucosamina

Principi Attivi

Glucosamina

La glucosammina fu identificata per la prima volta nel 1876 da G.Ledderhose ma la stereochimica non fu pienamente definita fino al 1939 con il lavoro di W.Haworth.

La D-Glucosammina è prodotta naturalmente nella forma di glucosammina-6-fosfato e glutammina, come primo passo del percorso della biosintesi della esosammina. Il prodotto finale di questo processo è la UDP-N-acetilglucosammina, che è poi impiegata per produrre glicosaminoglicani, proteoglicani e glicolipidi.

Poiché la formazione di glucosammina-6-fosfato è il primo passo per la sintesi di questi prodotti, la glucosammina può esser importante regolando la loro produzione.

Caratteristiche

L'assunzione orale di glucosamina è comunemente usata per il trattamento dell'osteoartrite. Siccome è un precursore dei glicosaminoglicani, che sono il principale componente della cartilagine articolare, la glucosamina supplementare può aiutare a ricostruire la cartilagine e curare l'artrite. Il suo utilizzo come terapia per l'osteoartrosi sembra sicuro, ma non c'è ancora prova evidente circa la sua efficacia.

Il dosaggio tipico di glucosamina è di 1.500 mg al giorno. Essa contiene un gruppo amminico che è caricato positivamente al pH fisiologico. L'anione incluso nel sale può variare. Le forme di glucosamina normalmente vendute sono glucosamina solfato e glucosamina cloridrato. La percentuale di principio attivo presente in 1.500 mg di sale di glucosammina dipende da quale anione è presente e se sali aggiuntivi sono inclusi nel calcolo del produttore. Glucosammina è spesso venduta in combinazione con altri supplementi come il condroitin-solfato e il metilsulfonilmetano.

Negli Stati Uniti non è stata approvata dalla Food and Drug Administration (FDA) per l'uso medico nell'uomo. Poiché è classificata come integratore alimentare, le prove di sicurezza ed efficacia non sono richieste, finché non è considerata come cura per il trattamento dell'ostoartrite. È anche usata largamente in medicina veterinaria come integratore.

In Europa la glucosamina è approvata come farmaco ed è venduta nella forma di glucosamina solfato.

Proprietà

Attualmente si ritiene che un consumo quotidiano di 5-7 grammi di semi di psillio sia utile per normalizzare le funzioni intestinali e per prevenire i disturbi cardiocircolatori (accelerando il transito intestinale riducono l'assorbimento del colesterolo, delle sostanze nocive e rallentano quello degli zuccheri semplici; ne consegue un effetto normalizzante sui valori glicemici e sul colesterolo LDL). L'assunzione dello psillio deve essere accompagnata ad una adeguata quantità di acqua (150-200 ml ogni 5 grammi).

A parità di peso, gli effetti sono nettamente superiori per gli estratti mucillaginosi di psillio rispetto ai semi interi, dal momento che le mucillagini si concentrano nella cuticola ("tegumento esterno"). In questi casi è sufficiente un'assunzione di 2 grammi/die.

Proprietà benefiche:

Trova il Prodotto Optimanaturals perfetto per te
Abbiamo il prodotto
perfetto per te...


Trovalo Subito!
Bellezza e Benessere
Bellezza e Benessere
I Funzionali
I Funzionali
Principi Attivi
Principi Attivi
contatti
RAPIDI

marketing DPT
info@optimanaturals.net

segreteria
segreteria@optimanaturals.net

advertising, print and web
nuriac@optimanaturals.net

trova il tuo
RIVENDITORE
Vuoi sapere dove comprare
i nostri prodotti?