Prodotti con  Condroitina

Principi Attivi

Condroitina

La condroitina, appartiene ad una famiglia di polisaccaridi complessi chiamati glicosaminoglicani o GAG.
I GAG sono formalmente conosciuti come mucopolisaccaridi e, nella forma di proteoglicani, rappresentano la sostanza di base della matrice extra-cellulare del tessuto connettivo. La condroitina solfato si trova naturalmente nell'organismo umano nella cartilagine, nelle ossa, nella cornea, nella pelle e nelle pareti delle arterie. Questo tipo di condroitina solfato viene chiamato alle volte condroitina solfato A o galattosaminoglucuronoglicano solfato. La condroitina solfato B è abbondante nella pelle, nelle valvole cardiache, nei tendini e nelle pareti delle arterie, mentre la condroitina solfato C si trova per lo più nelle cartilagini di pesci e squali, ma anche negli uomini.

La codroitina solfato, insieme all'acido ialuronico, è vitale per la struttura e la funzione della cartilagine articolare, poiché è il principale aggrecane (una forma di proteoglicani aggregati della condroitina solfato presenti nella cartilagine articolare). Condroitina e acido ialuronico conferiscono alla cartilagine proprietà di assorbimento degli shock, fornendole una pressione gonfiante che viene mantenuta sotto controllo dalle forze tensive delle fibre di collagene. Questo equilibrio conferisce alla cartilagine articolare la resistenza deformabile necessaria alla sua funzione. L'acido ialuronico, che si trova nel liquido sinoviale, ha anche proprietà di lubrificante delle articolazioni.

Caratteristiche

Sebbene le azioni specifiche dei supplementi nutrizionali a base di condroitina solfato siano ancora al vaglio della ricerca, da quello che è stato evidenziato finora sembra che aiutino a promuovere e mantenere la struttura e la funzione della cartilagine, alleviare il dolore collegato all'osteoartrite e ad agire come antinfiammatorio.
Nella progressione dei disturbi degeneranti delle articolazioni o nelle osteoartriti, la sintesi degli aggrecani risulta essere diminuita, con la conseguente perdita di resistenza della cartilagine, oltre che dolore e altri sintomi che di solito accompagnano le osteoartriti.
Le iniezioni intermuscolari di acido ialuronico possono alleviare il dolore alle articolazioni e migliorarne la mobilità. Questo tipo di terapia è chiamata viscoterapia e si ritiene che agisca migliorando la lubrificazione delle articolazioni. E' ragionevole ritenere che, se la condroitina solfato fosse trasmessa nelle articolazioni, si potrebbero aspettarsi effetti simili. Alcuni studi hanno suggerito come la condroitina solfato somministrata oralmente possa penetrare nel tessuto articolare e portare ad un aumento dell'acido ialuronico e della viscosità del liquido sinoviale, facendo diminuire allo stesso tempo i livelli di collagenasi (uno degli enzimi coinvolti nel processo di degradazione della cartilagine) nel liquido sinoviale.
Due analisi recenti hanno indicato che la condroitina solfato potrebbe essere utile nel trattamento delle osteoartriti. I 13 studi che compongono queste analisi (6 condotti utilizzando la glucosamina e 7 la condroitina solfato), hanno prodotto risultati positivi nei casi di osteoartriti dell'anca e del ginocchio, registrando un miglioramento del 39,5% con la somministrazione di glucosamina e del 40,2% con quella di condroitina solfato.
Uno studio sperimentale ha inoltre recentemente segnalato il significativo effetto sinergico di una combinazione di glucosamina idrocloride e condroitina solfato: la combinazione si è rivelata più efficace che l'utilizzo di ciascuna sostanza da sola nell'inibire la progressione delle lesioni degenerative della cartilagine. Tuttavia, sono necessari ancora degli studi clinici di lungo corso al fine di confermare o confutare questo effetto sinergico.

In ogni caso, si ritiene che la possibile efficacia della condroitina solfato nelle osteoartriti derivi dal fatto che è una dei due più abbondanti glicosaminoglicani nella cartilagine articolare. L'integrazione con questi GAG sembra conferire (almeno in parte) una protezione attraverso un'azione inibitoria su alcuni enzimi che danneggiano la cartilagine. In più, inibendo gli enzimi che possono bloccare il trasporto dei nutrienti necessari alla cartilagine, i GAG contribuiscono alla sua ricostruzione.

Un altro possibile campo di impiego, che è stato al vaglio della ricerca qualche anno fa, è per i casi di arteriosclerosi. Sembra infatti che la condroitina solfato possa abbassare favorevolmente i livelli lipidici e proteggere contro gli accumuli di sangue. Ma, anche in questo caso, la ricerca è in corso.

 






Proprietà

Azioni principali
  • stimola il metabolismo della cartilagine ed inibisce la distruzione di quella vecchia;
  • rigenera le cartilagini;
  • ha un'azione antinfiammatoria;
  • riduce la produzione di acido urico;
  • stimola la sintesi del collagene;
  • distrugge gli enzimi distruttivi della cartilagine;
  • aiuta a nutrire e lubrificare le articolazioni;
Usi principali osteoartriti, artrosi, artrite reumatoide, artrite psoriasica, patologie della cartilagine.
Controindicazioni Nessuna conosciuta. In ogni caso:
  • A causa dei dati finora insufficienti sulla condroitina, si sconsiglia l'uso nei bambini, durante la gravidanza o l'allattamento;
  • C'è una possibilità teorica che condroitina solfato abbia effetti di fluidificante del sangue. Si consiglia agli individui che soffrono di disturbi cardiaci un più attento monitoraggio;
Interazioni con farmaci Nessuna conosciuta;

 

Trova il Prodotto Optimanaturals perfetto per te
Abbiamo il prodotto
perfetto per te...


Trovalo Subito!
Bellezza e Benessere
Bellezza e Benessere
I Funzionali
I Funzionali
Principi Attivi
Principi Attivi
contatti
RAPIDI

marketing DPT
info@optimanaturals.net

segreteria
segreteria@optimanaturals.net

advertising, print and web
nuriac@optimanaturals.net

trova il tuo
RIVENDITORE
Vuoi sapere dove comprare
i nostri prodotti?